Il Promotore pubblicitario nella comunicazione visiva

La redazione giornalistica simulata è uno dei temi che gli alunni del I.I.S. Pertini Santoni, stanno approfondendo, in questo ultimo anno, coincidente con la pandemia da Covid 19.

Gli alunni, attraverso questo percorso formativo, stanno analizzando, anche attraverso delle esercitazioni, alcuni dei tanti aspetti della comunicazione e dei canali, utilizzati dai media.

Organizzati in attività sia individuali che di gruppo, guidati dal proprio Docente della disciplina, Prof. Gigi Manfredi, docente di grafica e comunicazione, e con la collaborazione del consiglio di classe della 4H, stanno raccogliendo esperienze importanti, per il loro futuro professionale, necessario per prendere coscienza delle potenzialità offerte dai sistemi di comunicazione, e dai meccanismi che ruotano rispetto alle dinamiche dei processi comunicativi, con particolare riferimento: alla grafica di affissione, la grafica web e la produzione audiovisiva.

Su quest’ultimo aspetto, i ragazzi, stanno sperimentando, anche da casa, addirittura simulando, una serie di interviste sullo stile del famoso programma televisivo “Le Iene”, sfruttando un device diffuso e posseduto, ormai da tutti, come lo smartphone, dove Alfonso C. si è cimentato nell’arduo compito di intervistare, Francesco L. e Zineb B., affrontando il tema dei giovani e la DAD.

Quello dello sviluppo sostenibile è stato il tema affrontato dalla conduttrice Martina F. che ha intervistato Caterina R. e Liliana F, Antony A..

Altro argomento quello sui rifiuti e la raccolta differenziata, è l’intervista condotta da Giuseppe S, che ha intervistato Sara G. e Viviana L., Samuele G.

Non ultimo, Mattia P., intervistava, su la legalità: Serafina S., Arianna V. e Angelica A., Riccardo P.

Attraverso questa esercitazione, le ragazze ed i ragazzi, per quanto la qualità della resa audiovisiva, non è paragonabile ai strumenti utilizzata, in campo radiotelevisivo, lo smartphone aiuta moltissimo nell’apprendimento della tecnica di ripresa e dello studio dell’inquadratura fotografica, e soprattutto della tecnica, spesso sottovalutati.

Gli alunni infatti, dopo aver appreso, in generale, le varie tecniche si sono cimentati nella realizzazione di un copione contenente domande e risposte, e argomentando su temi assegnati.

Quindi, pur senza pretese professionali, hanno sfruttato l’opportunità di entrare nel meccanismo utilizzato dalla redazione giornalistica.

Altri argomenti trattati e approfonditi sono stati quelli della progettazione grafica dell’immagine coordinata del brand giornalistico, progettando il marchio del brand e le varie applicazione previste dal manuale del grafico o brandbook, aspetto analizzato anche attraverso la consultazione online di esempi di note aziende, associazioni o istituzioni.

Il brandbook, come un manuale di istruzione, contiene tutte le indicazioni necessarie per applicare l’immagine coordinata, come nel caso di filiali locali di linee aziendali o punti vendita, che nell’allestimento dei locali devono seguire regole e prescrizioni dettati dal brand.

L’esperienza, attraverso il work in progress, in ogni caso, da la possibilità di ritornare sulle cose già fatte, anche sulla base di nuove conoscenze ed esperienze acquisite successivamente.

Infatti, anche altre esercitazioni, realizzate prima e dopo l’esperienza della produzione audiovisiva, spinge a mettere in atto le competenze acquisite e da acquisire.

Fra queste anche quella di aver partecipato, ad un percorso ambientale e naturalistico, nel precedente anno scolastico, è stata un occasione per lavorare anche all’esterno e di documentare l’attività svolta attraverso articoli, foto e riprese audio.

Intanto, in attesa di poter rientrare presto a scuola, ci auguriamo di poter sviluppare al meglio, attraverso l’attività di laboratorio, e di completare e migliorare i lavori svolti fino ad oggi, e di sviluppare altre attività programmate fra cui, fare visita negli studi di alcune testate giornalistiche e televisive locali, o incontrando direttamente chi si occupa di promozione pubblicitaria, anche in presenza nel nostro istituto.

Un ringraziamento a tutti, alunne e alunni della 4H.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...